Trani: una città che parla di storia e bellezza

Ricca di meraviglie artistiche e architettoniche, la città di Trani risulta essere una delle mete turistiche più apprezzate dell’itinerario di Puglia. Lungo la pietra bianca, il mare sconfinato e le graziose forme dei monumenti medioevali si afferma un paesaggio storico di notevole splendore che si snoda soprattutto nei viottoli del centro storico che si rincorrono insistentemente suscitando la curiosità dei turisti che giunti per ammirarla.

La Cattedrale di Trani

Anche se distinta in diverse fasi storiche la costruzione della Cattedrale di Trani ha preso avvio a partire dal 1099 per volontà di San Nicola Pellegrino. In questa struttura incantata che sorge ai piedi del mare sono riposte le reliquie di San Nicola, il santo più venerato in Puglia.   

Dall’esterno agli interni la cattedrale rimane un edifico di una bellezza artistica unica. Dell’esterno è possibile ammirare il portale bronzeo, che risulta essere una estrosa combinazione di più elementi creativi appartenenti allo stile romanico, bizantino con riprese saracene. Mentre l’imponente campanile, alto ben 60 metri, si erige nel cielo conferendo alla cattedrale un tocco di straordinaria solennità.   D’altra parte, per i tanti turisti che decidono di visitarla, è possibile assistere allo spettacolo di colori e sfumature che colpiscono la cattedrale di Trani al calar del sole, mentre il mare accompagna con dolcezza questo splendido momento contemplativo.   

 

Il Castello Svevo di Trani

Nella prima metà del XII secolo il Castello Svevo di Trani è una fortezza marittima edificata per logiche difensive, ovvero per sorvegliare gli accessi stranieri al porto.  Fortemente voluta dall’imperatore Federico II di Svevia questa struttura, una delle più affascinati dell’intero territorio pugliese, sorge nei pressi della Cattedrale, caratterizzata da un fossato comunicante con il mare.

Difatti le decorazioni artistiche presenti all’interno riprendono gli stessi elementi della Cattedrale di Trani. Caratteristico è il cortile centrale del castello raccoglitore di una forte testimonianza storica presente maggiormente nelle decorazioni di alcune mensole poste all’interno del cortile su cui sono raffigurati Adamo ed Eva e l'Annunciazione, tema che rimanda alla presenza giudaica nella città di Trani.


Chiesa di Ognissanti

La Chiesa di Ognissanti, costruita nel XII secolo, è un edificio religioso che si affaccia direttamente sul porto di Trani.  La struttura è collocata in una delle tante vie principali attraversata dai cavalieri europei in cammino per raggiungere la Terrasanta ed è caratterizzata da variegati e complessi elementi decorativi soprattutto presenti nell’abside. L’interno, invece, caratterizzato da 3 navate ospita diverse tele artistiche da poter ammirare avvolti in una atmosfera silenziosa e suggestiva che rimanda a tempi passati.

 

La Sinagoga Scola Nova e il quartiere ebraico

Altro aspetto caratteristico della città di Trani è la presenza di un quartiere ebraico in cui spicca per importanza la sinagoga Scola Nova costruita nel XIII secolo. Interamente edificata in pietra calcarea questo edificio rappresenta un lodevole esempio di architettura romanico pugliese. Ancora vissuto come luogo di culto la sinagoga Scola Nova insieme al museo Sant’Anna rappresentano una forte testimonianza della cultura ebraica nella città di Trani.

 

Soprannominata la Perla dell’Adriatico, Trani si afferma come meta turistica dalle molteplici bellezze monumentali storiche da cui è impossibile non rimanere affascinati.

 Vuoi soggiornare in Puglia?
Contattaci compilando il seguente form un nostro operatore sarà felice di darti tutte le informazioni. 

Invia un'email. Tutti i campi contrassegnati da asterisco (*) sono obbligatori.



 
*Tutti i campi sono obbligatori
 

 

 


Stampa   Email